Guida di BolognaSfoglia il PDF della Guida

Logo Ascom

bo fiere logo

federalberghi logo

bo welcome logo

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DAL SALONE DEL LIBRO A BOLOGNAFIERE

Ecco alcune interessanti novità presentate alla Fiera del libro per ragazzi a BolognaFiere...

PER I BIMBI

Novità da Il Castoro: “UNO COME ANTONIO” di Susanna Mattiangeli e Mariachiara Di Giorgio (13,50 euro) è la storia di un bambino imprendibile. E’ lì che gioca a nascondino tutto tranquillo, e poco dopo viaggia nello spazio con la tuta da astronauta; stai per acciuffarlo ed ecco che si tuffa in piscina e non lo trovi più. E ora dov’è? Dal sindaco? Dalla regina!? Certo. Davvero non lo sai quante cose può essere un bambino? Età di lettura: da 4 anni;

“FAGIOLINO” di Davide Calì e Sébastien Mourrain (14 euro) ha per protagonista un bambino che, quando nasce, è piccolissimo. Quando arriva l’ora di andare a scuola è troppo piccolo per il suo banco, troppo piccolo per suonare il flauto, troppo piccolo per fare ginnastica. Però a Fagiolino piacciono molte cose. La lotta, ad esempio, arrampicarsi, camminare sul filo come un funambolo, esplorare il giardino. Ma più di tutto adora disegnare. Fagiolino è molto piccolo. Ma ha un grande sogno. Anche i più piccoli possono fare grandi cose!;

“I BOMBI” è la nuova collana di Emme edizioni, firmata da Nicoletta Costa, che riunisce storie di ospitalità e amicizia. I Bombi sono una famiglia di grilli verdi come piselli che vivono in un prato di erba freschissima. Ci sono papà Fred, mamma Cristina e i tre piccoli grilli. I loro vicini di casa sono i grilli Iris Bombardino e Peter Bum. Qualcosa di strano in questa famiglia? No, sono proprio una famiglia come tutte le altre. Si vogliono molto bene, ma non sono perfetti: la mattina a colazione sono in perenne ritardo, c’è chi fa i capricci, e capita che si trovino ad affrontare delle disavventure. Una volta, per esempio, l’erbamobile va in panne, non vuole saperne di ripartire, e tutti i Bombi al completo sono costretti a tornare a casa a piedi, già spossati dopo una lunga giornata di scuola e di lavoro. I primi titoli: ”LA FAMIGLIA BOMBI” e “LA FAMIGLIA BOMBI IN VIAGGIO” (24 pagine, 10 euro).

L’attualità sotto i riflettori anche per i più piccoli:
“BAMBINI NEL MONDO” (Giralangolo, 32 pagine, 13,50 euro) di Louise Spilsbury, Ceri Roberts e Hanane Kai riunisce quattro picture book divulgativi, illustrati con cura, che affrontano le grandi questioni, i temi importanti che coinvolgono il futuro di tutti, anche dei bambini, raccontati con chiarezza per capire e non avere paura: “LA POVERTA’ E LA FAME”, “I RIFUGIATI E I MIGRANTI”, “IL RAZZISMO E L’INTOLLERANZA”, “I CONFLITTI GLOBALI”. Messi insieme, i libri formano l’immagine del mondo;

“MARILU’ E I CINQUE SENSI” di Carlo Scataglini (Erickson, 14,50 euro) è una storia allegra e originale alla scoperta dei cinque sensi, accompagnata da un audiolibro con bellissime canzoni;

“LA FATTORIA DEGLI ANIMALI LIBERI” di Martin Waddell, illustrato da Helen Oxenbury (Mondadori, 16 euro) è un piccolo capolavoro dove testo e immagini si fondono per raccontare una storia di amicizia e giustizia. C’era una volta una papera che aveva la sfortuna di vivere con un contadino pigro. Mentre lui passava le sue giornate a letto, la papera lavorava e faticava nella fattoria. Finché un giorno anche gli altri animali decisero di agire;

“TI CHIAMERO’ PAPA’” dei cinesi Can Ran e Ma Daishu (Rizzoli, 15 euro) è una storia tenera e commovente, dedicata a tutti i papà del mondo. Tanto tempo fa, quando il mondo era ancora giovane, un uomo e un bambino si incontrarono e decisero di viaggiare insieme. Mentre l’uomo cercava Toro da mettere nella sua valigia, il bambino riempiva il suo zaino di cose segrete. Le cose che l’uomo, quasi senza accorgersi, gli stava insegnando. Una storia tenera e commovente dedicata a tutti i papà e i bambini del mondo.

Per gli amanti dell’avventura, da non perdere “ODISSERA IN RIMA” di Ugo Vicic, con le illustrazioni di Agostino Traini (Piemme Junior): il viaggio compiuto da Ulisse dopo la distruzione di Troia, per tornare a casa, viene narrato da un delfino e da una balena che lo incontrano per mare.

 

PER RAGAZZI

Novità da EL: “CHE MUSICA! 20 ROCKSTAR LEGGENDARIE” di Laura Pusceddu Abis, illustrato da Bla Ghaphics (150 pagine, 14,90 euro) racconta le incredibili vicende di cantanti e band famosi: da Ray Charles ai Nirvana e da Aretha Franklin a David Bowie e Lady Gaga. Artisti completamente diversi tra loro per provenienza, formazione, stile e obiettivi. Talvolta assurdi, capricciosi, fantasiosi, ma tutti accomunati da una passione incontenibile, da un grande talento, da un’urgenza irrevocabile di esprimersi e da tanta determinazione. E anche da un briciolo di fortuna. Un libro pensato per veri rocchettari: per chi sogna di esserlo e per chi lo è già, nel segreto della propria camera;

“LATIN LOVER - DETTI LATINI PER TUTTE LE OCCASIONI” di Mino Milani, illustrato da Sara Not (Einaudi Ragazzi, 88 pagine, 15 euro), è una divertente passeggiata fra cento detti e motti latini in uso nella nostra lingua. Dopo più di 2000 anni, possiamo ancora alzare i calici augurandoci ad maiora, esclamare sorpresi lupus in fabula! O commentare, inorriditi, de gustibus… Ha senso giocare, fin da bambini, con la lingua della nostra infanzia culturale? Il libro è la dimostrazione che il latino non è una lingua lontana e per pochi, ma ha un valore oggi, per tutti, e può essere anche un vero spasso! Il libro farà scoprire che, in fondo, siamo tutti dei latin lover;

Sono di Einaudi anche “IL TUO NOME E’ CORAGGIO” di Aquilino (1176 pagine, 12 euro) è un romanzo avvincente di scottante attualità. Asad e Zarah sono due fratelli come tanti, ma il loro papà è un personaggio scomodo: sta facendo di tutto per denunciare i trafficanti di uomini che, in condizioni disumane, trasportano i migranti fuori dall’Africa. Dopo un attacco da parte dei criminali, Asad finisce in un istituto, mentre Zarah, convinta di essere ormai sola al mondo, si imbarca con i migranti e raggiunge l’Italia. I due bambini iniziano a costruirsi nuove vite. Ma sono vite sospese. Presto il passato verrà a bussare alla loro porta e i loro destini torneranno a incrociarsi;

“FRANCA VIOLA - LA RAGAZZA CHE DISSE NO” è l’ultimo titolo della serie “SEMPLICEMENTE EROI” di Katya Centomo (144 pagine, 10 euro): durante una vacanza in Sicilia, tre sedicenni apprendono la storia di una loro coetanea che, cinquant’anni prima, ha cambiato la storia d’Italia, affermando il diritto delle donne di decidere del proprio futuro. Nel 1965, ad Alcamo, Franca Viola subiva un sopruso che a quel tempo non era raro. Rapita e violentata dall’uomo che aveva rifiutato, sembrava non avere scelta: perdere la “purezza” costituiva un’onta incancellabile e l’unica soluzione era sposare l’uomo che l’aveva disonorata. Solo così la macchia sarebbe stata lavata. Perfino la legge, che accettava il matrimonio “riparatore”, era contro di lei. Le tre ragazze del 2017 scoprono che, se quella legge e quel modo di pensare non esistono più, è perché Franca Viola disse no. Decise che la libertà non poteva venirle rubata e con enorme coraggio fece quello che nessuno si sarebbe mai aspettato;

“PER SEMPRE LIBERO” di Annamaria Piccione è la storia di Libero Grassi. La scrittrice torna a parlare ai ragazzi di mafia, giustizia e coraggio in un romanzo intenso e appassionato.

Sempre di Einaudi due titoli di Mario Rigoni Stern: “IL SERGENTE DELLA NEVE” (192 pagine, 9,50 euro) e “IL LIBRO DEGLI ANIMALI” (160 pagine, 9,50 euro). I ricordi della ritirata di Russia scritti in un lager tedesco dall’alpino Rigoni Stern nell’inverno del 1944 vennero pubblicati da Einaudi nel 1953 nei “Gettoni”, diretti da Vittorini con il titolo “Il sergente nella neve”. Apprezzato inizialmente soprattutto per il valore della testimonianza, il romanzo ha mostrato le sue grandi qualità espressive con la progressiva distanza temporale dai drammatici avvenimenti narrati. E ormai è giustamente considerato un classico del Novecento. Il secondo titolo riunisce 19 racconti scritti da Mario Rigoni Stern, cacciatore e uomo di montagna. Sono ricordi di un tempo in cui uomini e animali vivevamo un’esistenza simbiotica, scandita dall’alternarsi del giorno e della notte e dall’avvicendarsi ciclico delle stagioni;

Novità da Il Castoro: “GIRLS WHO CODE” di Reshma Saujani (168 pagine, 16 euro) è un manuale che insegna come essere una “girl who code”, una ragazza che sa programmare, e a costruire cose meravigliose. Tutti sanno usare un’app, ma cosa faresti se sapessi crearne una tutta tua? Imparerai i fondamenti del codice, scoprirai quanto può essere divertente la programmazione con tanti esempi di giochi, app, progetti artistici, robot e siti web. Ti farà anche scoprire storie di donne e ragazze che grazie al coding stanno facendo cose straordinarie. Età di lettura: da 10 anni;

“GIRLS WHO CODE - UN’AMICIZIA IN CODICE” di Stacia Deutsch (144 pagine, 12 euro) è il primo titolo della serie che parla di amicizia, coding e girl power, per divulgare concetti tecnologici e farli entrare nelle storie delle ragazze;

“MORTINA E L’ODIOSO CUGINO” di Barbara Cantini (Mondadori, 14 euro) ha per protagonisti una bambina, Mortina, e il suo migliore amico, un levriero albino di nome Mesto, che vivono con la zia Dipartita e trascorrono le loro giornate giocando con i fantasmi di Villa Decadente. Un giorno, però, capita un imprevisto: alcuni bambini del villaggio, amici di Mortina, arrivano alla villa dopo aver ricevuto un misterioso invito, mentre la zia Dipartita scompare nel nulla. C’entrerà qualcosa l’odioso cugino Dilbert che è appena giunto a farle visita? Età di lettura: da 6 anni.

Di Piemme, c’è un libro scritto da papa Francesco: “A COME AMORE, B COME BAMBINO”, illustrato da Alessandro Sanna. È una guida ai grandi interrogativi della vita, spiegata ai più piccoli grazie all’immediatezza delle parole del Papa.

 

PER I GRANDI

Novità da Rizzoli:  “PAESAGGIO CON MANO INVISIBILE” di M. T. Anderson (160 pagine, 16 euro) è un romanzo adatto ai lettori inquieti di ogni età. La trama: ci sono sistemi ben più sottili ed efficaci della forza per piegare un popolo alla schiavitù. Lo sanno bene i vuvv, che al loro atterraggio non hanno spianato sui terrestri fucili e cannoni, anzi, hanno distribuito gratuitamente meraviglie: farmaci che tutto curano, fonti di energia inesauribili, cibi perfetti che in un batter di ciglia debellano la fame nel mondo. Prodotti rivoluzionari e irresistibili, insomma… di cui loro possiedono il monopolio, e di cui, ovviamente, si precipitano a fissare il prezzo. I vuvv non sono soldati, ma affaristi, e il loro arrivo stravolge l’economia, brucia milioni di posti di lavoro, mette la Terra in ginocchio. Ad Adam, 17 anni, non resta che inventarsi un lavoro, qualsiasi cosa pur di portare a casa quello stipendio che i genitori non riescono più a racimolare;

“LA BAMBINA CHE NON AMAVA IL SUO NOME” di Elif Shafak (182 pagine, 16 euro) ha per protagonista Gerania, che vive a Istanbul, ha 11 anni ed è intelligente e curiosa, ma non sopporta il suo nome: quando i compagni la prendono in giro, lei si rifugia nei libri. E il libro che le piace di più è l’atlante, che ha ricevuto in regalo dal suo papà. Un giorno, è proprio nella biblioteca della scuola che a Gerania accade qualcosa di straordinario. Tra gli scaffali, vede una strana sfera luminosa: si tratta di un globo magico, che la guiderà verso un viaggo indimenticabile;

“IL TEMPO DEI MAGHI” di Cressida Cowell (392 pagine, 17,50 euro) è ambientato in un’epoca molto lontana, quando i Guerrieri decisero di estirpare dal mondo la magia, sterminando prima le Streghe, depositarie della Magia Nera, e poi giurando guerra al Maghi e a tutte le altre creature di Magia Buona.

Due titoli avvincenti della collana “Vortici” de Il Battello a vapore: “LA LADRA DI SGUARDI” di Sarah Carroll (236 pagine, 13 euro) ha per protagonista una madre con problemi di dipendenze e sua figlia. Dopo mesi di vita per strada, si rifugiano in un vecchio mulino abbandonato. La ragazza deve diventare invisibile, dice la madre, perché altrimenti i servizi sociali potrebbero vederla e portarla via. Così trascorre il tempo nascosta a osservare la città trafficata e a fantasticare sulle vite dei pendolari. Finché un giorno si accorge che al suo passaggio la polvere nell’aria si muove in un modo strano, come se una presenza avesse cominciato a seguirla ovunque;

“LA TERRA SOTTO I PIEDI” di Anna Vivarelli (144 pagine, 13 euro) è ambientato a Venezia, nel XVIII secolo. Samuel è un orfano del ghetto. All’ennesima lamentela per i suoi furtarelli al mercato, il rabbino Abrabanel lo spedisce a casa del ricco commerciante Badoer per fare compagnia al figlio Ludovico, affetto da una strana malattia. Ben presto, però, Samuel scopre che il suo compito è anche un altro: durante le lezioni, a ogni comportamento sbagliato, è lui a subire le punizioni corporali al posto di Ludovico, di rango troppo alto per riceverle direttamente. Whipping boys, così venivano chiamati i ragazzi come Samuel;

è de Il Battello a vapore anche “HEMINGWAY E IL RAGAZZO CHE SUONAVA LA TROMBA” di Luisa Mattia (178 pagine, 9 euro). È al campo Fossalta di Piave che Benni, un sedicenne grande e grosso come Maciste, conosce il futuro scrittore americano Ernest Hemingway. Con lui improvviserà concertini per tenere alto il morale della truppa e conquistare il cuore della dolce Emilia. Ma un giorno Ernest non torna al campo e Benni, armato solo della sua tromba, si avventura sulla linea di fuoco per cercarlo;

“CANZONI SENZA MUSICA” di Andrea Valente (Rizzoli, 135 pagine, 15 euro) riunisce trenta racconti con il sorriso in sottofondo, storie sospese tra sogno e realtà, che parlano di amicizia, primi amori ed eterne passioni. Tre amici che, anno dopo anno, si incontrano nel bar in cui si sono conosciuti il primo giorno di liceo, per scattare una foto che celebri il loro legame nonostante gli inciampi della vita; un ragazzo che come in una vecchia tradizione indiana eredita da un anziano amico appena morto un eccezionale talento per il liscio; una ragazza che dalla finestra della sua classe sogna il mondo oltre alberi, case e confini;

“THE GAME” di Lucia Vaccarino e Davide Morosinotto, è nato da un’idea di Francesca Carbotti (Mondadori, 206 pagine, 17 euro). Cece ha tredici anni e nessuna voglia di andare a vivere con la madre, che non vede da un sacco di tempo e che per lei è praticamente un’estranea. Ma suo padre deve trasferirsi in America per lavoro e così lei si ritrova catapultata in un piccolo paese, dove i suoi compagni di scuola si conoscono fin dall’asilo, tutti sanno tutto di tutti e non c’è molto da fare per salvarsi dalla noia. Ma la tranquillità è solo apparente. Cece nota infatti che a scuola accadono cose strane, scherzi di cattivo gusto che sconfinano nella violenza, atti insensati di cui non si conosce l’autore... E comincia a sentir parlare di un terribile gioco, in cui i suoi compagni sono coinvolti e a cui finirà per dover obbedire anche lei. Un gioco mosso dalla vendetta, dominato dal terrore. Dove l’unico modo per vincere è avere il coraggio di cambiare le regole.

Novità da Raffaello Ragazzi: “UNA ZATTERA CONTRO CORRENTE” di Guido Quarzo e Anna Vivarelli (126 pagine, 9 euro) fa riflettere su quanto sia importante dialogare per crescere. Parla di un amico anche rimane per sempre, anche se parte e va lontano;

“RAGAZZE AL VENTO” di Gabriella Santini (162 pagine, 9 euro) è una storia che parla di bullismo, ma non solo;

“I RAGAZZI MONTESSORI - MARIA MONTESSORI” di Teresa Porcella (144 pagine, 8,50 euro) fa parte della collana “I geniali”. Michael, il ragazzo protagonista della storia, viene spedito con la sorellina e il gatto a trascorrere un periodo in una farm montessoriana, una children’s land. Per caso si troverà a scoprire che qualcuno stava tramando per realizzare un terribile piano. Di cosa si tratta? Riuscirà a smascherare i colpevoli? Un giallo a metà tra la fantascienza e la distopia, un’avventura alla scoperta di una delle figure più innovatrici e rivoluzionarie del secolo scorso, Maria Montessori, e dei principi ispiratori del suo metodo educativo, secondo cui i bambini vengono fatti crescere liberi di sperimentare e di trovare la propria dimensione creativa;

e infine, “INSEGNARE CON LA LETTERATURA FIABESCA - INTRODUZIONE TEORICA E APPLICAZIONE PRATICA” di Rosa Tiziano Bruno (124 pagine, 14 euro) parte da un presupposto: una didattica efficace deve includere la dimensione emozionale. La fiaba può essere la risposta giusta, in tutte le discipline.

 

 

Fonte: Il Secolo XIX